Biscotti di mosto

Dopo la vendemmia del fine settimana, niente di meglio che una bella sfornata di biscotti di mosto, un dolce tipico della nostra zona e che viene tramandato di generazione in generazione. Questa ricetta è rielaborata dalla ricetta della mamma del nostro ex-collega Andrea. Quella originale prevedeva infatti il lievito di birra, mentre io l’ho realizzata con il lievito madre.

I biscotti di mosto qui da noi vengono anche chiamati pan di mosto e realizzati in filette più grosse. Si accompagnano  con la marmellata o con la crema di nocciole, e possono anche essere affettati e messi a seccare in forno, per inzupparli a colazione nel latte.

[purerecipe]

 

Pane semintegrale

Il fine settimana a casa nostra è quello in cui abbiamo più tempo da dedicare alla cucina, e quello in cui sforniamo di solito pizze, dolci e biscottini vari. Il venerdì, invece, è il giorno che dedichiamo al rinfresco della pasta madre.

Il pane lo facciamo due o tre volte a settimana, ma quello del venerdì è il nostro preferito, perché poi il sabato, mentre sbrighiamo le faccende di casa, possiamo sbirciarlo mentre lievita nel forno spento!

Eccovi allora, la nostra ricetta preferita, quella che abbiamo rielaborato dalla ricetta originaria di mia nonna, e che ci piace di più: il pane semintegrale con il lievito madre (i tempi di lievitazione variano in base alla temperatura ambiente e alla maturazione della vostra pasta madre, regolatevi in base a questi due fattori).

[purerecipe]

 

La pasta madre (o lievito naturale)

Il nostro lievito naturale l’abbiamo fatto partendo da zero, perché non conoscevamo nessuno che ce ne regalasse un pezzettino, ma consiglio vivamente a tutti quelli che si sono incuriositi di cercare qualcuno che gliene regali un po’, prima di fare da soli. La nostra pasta madre adesso che ha un anno è diventata bella forte e vigorosa, ma i primi pani erano una vera e propria delusione…

In ogni caso, io sono partita, come indicato in dettaglio da izn in questo post sul sito di francescav, da una base di acqua e farina mescolate insieme ad un cucchiaino di olio e di malto d’orzo (anche se la ricetta indicava il miele).

[purerecipe]